TOURDEDANSE A’ LA ROSSINI

Cosa accade quando proviamo a mescolare insieme due mondi apparentemente diversi come la danza e la cucina? Raphael Bianco con la Compagnia EgriBiancoDanza  ha provato a sperimentare questo bizzarro connubio. “Tourdedanse a’ la Rossini” utilizza le musiche del compositore marchigiano famoso per aver celebrato durante il suo lavoro le nozze tra musica e enogastronomia.
Prendendo spunto dal genio del musicista, il coreografo ha portato in scenda due pezzi: uno dedicato al dolce più amato nel mondo: “Il cioccolato”; l’altro prendendo in prestito il format dei programmi culinari televisivi: “Spezie e aromi”.

Ne “Il cioccolato” una dama del 700 accompagna il pubblico tra numeri che stimolano l’appetito, ognuno dei quali prende spunto dalle diverse pietanze che possono essere preparate con i semi dell’albero di cacao. Parti corali si alternano a passi a due o terzetti che strizzano l’occhio al pubblico puntando su gag fisiche e su uno stile neoclassico vicino al gusto dello spettatore non abituato a masticare spettacoli più sperimentali. Gli oggetti di scena aiutano i ballerini a creare la suggestione del cibo e a raccontare storie originali, ammiccanti e divertenti associate alle prelibatezze culinarie suggerite della narratrice. Gianduiotti di dimensioni enormi sfrecciano da una quinta all’altra, praline rimbalzanti e stoffe leggerissime creano un’atmosfera diversa ad ogni scena.

Spezie e aromi” ripropone i noti talent show del piccolo schermo tenendo incollato il pubblico davanti ad uno spettacolo che punta sull’ironia e la ricerca di approvazione dalla platea.
Tre personaggi fortemente caratterizzati intraprendono una colorata battaglia a ritmo di musica e utensili passando tra stereotipi e mimiche corporali che strappano più di una volta la risata allo spettatore.
Raphael Bianco con la consulenza dello chef stellato Massimiliano Celeste impasta prosa, danza insieme alla musica di Rossini, che crea un forte collante tra le due narrazioni messe in scena.

Entrambi i pezzi dietro a una facciata di divertimento commerciale evidenziano una difficoltà tecnica non indifferente. Abbiamo di fronte uno spettacolo perfetto per il grande pubblico di tutte le età e apprezzabile anche da un occhio più esperto.

Ideazione e coreografia: Raphael Bianco
Assistente: Elena Rolla
Maitre de ballet: Vincenzo Galano
Musiche: Gioachino Rossini (Camerata Ducale di Vercelli)
Luci: Enzo Galia

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *